News: Parziale apertura dal 26 aprile un’occasione da non sprecare

25/04/2021
                   
Parziale apertura dal 26 aprile
un’occasione da non sprecare
 Carissimi amici campeggiatori,
le nostre Associazioni, consapevoli dalla necessità di rendere il nostro settore sempre più riconosciuto e compreso da parte del Governo e delle Amministrazioni locali, stanno lavorando affinchè si comprenda quanto le autocaravan o le caravan rappresentino un veicolo di sicurezza e autonomia per i nostri viaggi, ai quali va garantita la giusta libertà.
 La scorsa estate tutti si sono resi conto di quanto il turismo itinerante si sia immediatamente riattivato portando ricchezza su tutto il territorio nazionale, e di quanto ciò sia stato fatto in sicurezza.
 Da domani, nella quasi totalità delle regioni italiane, potremo tornare a muoverci e questa possibilità si realizza nel momento in cui la primavera si mostra in tutta la sua bellezza.
 Abbiamo bisogno di riprenderci quella spensieratezza che a causa di questa tremenda pandemia ci è stata tolta ma la nostra volontà di ripartenza, già da domani mattina, cozza con le decisioni di paesi come la Francia e la Germania, che stanno limitando nuovamente la libertà dei loro popoli in rigidi lockdown, nel timore di una nuova ondata.
 Tutto ciò deve farci riflettere e deve portarci ad assumere una maggiore responsabilità nelle nostre iniziative.
Ecco perché, nell’augurarvi giorni di serenità e di divertimento, vogliamo suggerire di mantenere alta l’attenzione durante i vostri incontri con gli amici più cari; di non cedere alla voglia di un abbraccio più appassionato ad un amico rivisto dopo tanto tempo; ai baci che hanno sempre caratterizzato i nostri incontri; e a non confondere la spensieratezza con l’incoscienza. Quella incoscienza che rappresenterebbe in questo momento un’occasione sprecata per tutto il nostro paese.
 ACTItalia, Confedercampeggio e Unione Club Amici, le federazioni nazionali che rappresentano la quasi totalità delle Associazioni Italiane, augurano a tutti voi una serena ripresa delle attività turistiche.
 L'augurio è condiviso anche da Assocamp (Concessionari) e da Promocamp (Accessoristi).