Notizie dai Club: Notizie da Camper Solidale Mantova

18/11/2016
Carissimo Luigi,
sono Lanza Luciano, Presidente di Camper Solidale Mantova : noi ci  conosciamo avendo collaborato assieme per la risoluzione degli adempimenti burocratici al fine di poter essere presenti con un vostro stand al Salone del Camper-Fiere Parma, per la promozione del turismo itinerante nei nostri Territori .
Sono stato raggiunto dalla lettera " Comunicato Stampa " che mi hai inviato: ho letto più volte, attentamente e sono rimasto molto amareggiato, sorpreso sia nella forma, sia nella sostanza.
E' facile capire che la forma tanto - pesante e poco rispettosa nei confronti dell' Associazione in primis  oltre che alle Persone che ad oggi l'hanno rappresentata e che da oggi la rappresentano sia stata dettata da una tua profonda delusione su come sono stati distribuiti gli incarichi all' interno del Consiglio eletto nell' Assise di Mantova. 
Posso capire che tu avessi aspettative diverse : trovo normale che ognuno di noi abbia le proprie idee, le proprie convinzioni, si senta portatore di valori tali da ottenere maggiori riconoscimenti e responsabilità ! Ma credimi, tutto ciò non giustifica il tuo comportamento offensivo, pieno di illazioni e per certi aspetti pure accusatorio!
Permettimi di porti una domanda: se la distribuzione degli incarichi all' interno del Consiglio fosse stata diversa, magari nella direzione delle tue aspettative, lo stesso avresti scritto questo " Comunicato Stampa " e con lo stesso contenuto ?????  Io credo proprio di no. 
E a questo punto esprimo pure tutto il mio disappunto anche sulla - sostanza - presente nel Comunicato.
Fra le tante altre cose scrivi anche questo : " ..Forse è bene ricordare che rappresentiamo una massa consistente di persone che ha preso coscienza che qui dentro ci sono tutta una serie di cose che non vanno bene, che vuole denunciare apertamente, alla luce del sole e senza veli, le tante magagne, che vuole cambiare una struttura....Ma per questo occorre chiarezza cristallina nell' operare a tutti i livelli..." .  E ancora  , marcatamente  "... non sono le pattuizioni di consorteria, gli accordi sottobanco che possono determinare gli assetti di una federazione, atteggiamenti questi più degni di una realtà imprenditoriale ed affaristica..." .
Davvero questo e' il tuo pensiero, queste sono le tue certezze?
Bene, se sei convinto che le cose stanno così, dovevi trovare il modo di presentarle, farle conoscere , denunciarle con esempi e prove chiare e comprensibili e l' occasione poteva essere proprio una lettera ai Club , chiara e rispettosa, ma prima dei lavori Assembleari di Mantova oppure contestualmente ai lavori stessi, durante il dibattito...non il giorno dopo e nel modo in cui l' hai fatto, quando credo che a guidare la tua mano sia stata solamente la tua  - profonda delusione-!
Se hai dei validi motivi e delle certezze che nella tua lettera non leggo, denunciale , anche oggi, ma non limitarti solamente a ...gettare fango . 
Io , e tutto il Club che  rappresento ,  non abbiamo motivo alcuno di condividere le tue esternazioni . 
Carissimo Luigi,  ho tanti motivi per pensare che dopo aver scritto ....forse troppo frettolosamente il tuo " Comunicato Stampa ", già stai facendo qualche riflessione . A volte chiedere scusa non è segno di debolezza, non significa abbandonare il significato nobile e i buoni propositi del proprio pensiero : anzi, vuol dire manifestare rispetto, la giusta considerazione della persona e alla fine essere pure  orgogliosi del proprio comportamento e della propria personalità considerata come giusto sia.
ACTItalia è e deve essere per noi una grande Famiglia : tutti dobbiamo remare nella stessa direzione.
C'è qualcosa da migliorare ? Indubbiamente, come in tutte le realtà di tipo Associativo come la nostra .
TUTTI ASSIEME LO POSSIAMO FARE .
Tanto mi sentivo in dovere, con rispetto ma altrettanta determinazione.
Un Cordiale Saluto
Lanza Luciano - Presidente Camper Solidale Mantova
Via Virgilio , 499 - 46030 Sustinente ( Mn )       
lanza.luciano@alice.it        cell. 3355822056